Per cominciare, un buon aperitivo alla veneziana

Standard

Eno-ostaria Al Timon

Il locale è proprio carino, assolutamente da non perdere se siete in visita a Venezia né tantomeno se vi abitate o studiate: questa osteria si trova fuori dalla zona prettamente turistica, ed è davvero piacevole recarvisi. Oltretutto, il locale si prolunga all’esterno, non solo nella calle, dove sono collocati alcuni tavoli, ma anche sul canale attiguo, dove v’è ormeggiata una barca sulla quale si può sorseggiare vino comodamente seduti su tappeti e pouf.

Il locale è nato da alcuni anni ed è gestito da giovani, ed è sempre molto frequentato, indizio che nel locale ci si trova bene. Ottimo spritz e diversi vini, oltre a quelli della casa. Inoltre, i cicchetti che preparano sono deliziosi, e soprattutto vari: da quello ai pomodori secchi e mozzarella al cicchetto con il baccalà. Per chi non sapesse cos’è un cicchetto, eccolo servito: si tratta di golosi crostini serviti con affettati, salse o pesce che accompagnano, secondo la tradizione veneziana, un buon bicchiere di vino (ciò che viene chiamato un’ombra) oppure un bello spritz.

L’osteria è accogliente, con piccoli tavolini in legno grezzo ai quali si sta volentieri seduti per sorseggiare un buon vino e fare quattro “ciàcole”. I posti non sono molti ed il locale è piccino, però è proprio l’aria familiare che si respira al suo interno che ha permesso a me ed alle mie tre amiche di sederci ad un tavolo più grande con due signori inglesi.

Personalmente non ho assaggiato la loro cucina, ma un’amica l’ha fatto ed è rimasta molto soddisfatta, quindi direi che ci tornerò presto per fare anche quest’esperienza!

Annunci

Informazioni su Kia (Chiara Ruggeri)

Gitana che sogna di fare della sua passione, il viaggio, una professione (la reporter o blogger di viaggio), sono una ragazza curiosa che ha girato e vissuto una parte del pianeta Terra, ma a cui manca ancora molto da vedere. Credo che la diversità che mi circonda sia una meravigliosa ricchezza, e che l’incontro con persone e culture altre da me possano farmi crescere ed aprirmi nuovi orizzonti. Oltre al viaggio, amo scrivere, adoro la musica, la fotografia ed il buon cibo. In particolare, mi affascina il turismo sostenibile e responsabile, perché lo considero un ottimo modo di viaggiare facendo del bene: a noi, al luogo che visitiamo ed alla gente che vi abita. Sono fermamente convinta che fare turismo responsabilmente significhi comportarsi da viaggiatore e non da semplice turista. Dal 2012 racconto di Paesi, di turismo e di viaggi nel mio blog "Viaggiando s'impara". Dai un'occhiata al mio blog e sentiti libero/a di lasciarmi un commento oppure di scrivermi una mail! :)

Una risposta »

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...