Il viaggio dei sogni

Standard

Chi come me a Pasqua sperava di farsi una gita fuori porta probabilmente dovrà rinunciarci, viste le perturbazioni che si stanno abbattendo in questi giorni sulla nostra bella penisola. Ma la mia mente non riesce ad astenersi dal viaggiare, ed ecco che mi ritrovo a sognare ad occhi aperti un giro che rimane nel mio cassetto dei sogni: il viaggio del mondo con un biglietto.

Non si tratta di una fantasia germogliata dall’opera di Jules Verne, ma un sogno che può diventare realtà: con il Round The World Ticket si può partire per il giro del pianeta. Sto parlando di un favoloso biglietto aereo a tappe che permette di visitare più paesi in un solo viaggio; assomiglia un po’ ad un biglietto interrail, ma tra le nuvole.
Le regole da rispettare sono poche: il giro del mondo deve durare da un minimo di 10 giorni ad un massimo di un anno, deve iniziare e terminare nello stesso Paese e ci si può spostare in un solo senso, verso Oriente oppure Occidente, attraversando quindi una sola volta gli oceani. Questo fantastico biglietto è emesso grazie alle alleanze strategiche internazionali stipulate tra le principali compagnie aeree, ed il suo costo varia a seconda del numero di tappe e della distanza percorsa.

tr-travel

Una volta decise le soste ideali, basta scegliere il biglietto che meglio si adatta al tour. I principali biglietti per questo viaggio da sogno sono diversi, ed ognuno è caratterizzato da molti vantaggi e da qualche svantaggio. Il ticket proposto dal gruppo One World ha due opzioni, One World Explorer, basato sui numeri di continenti visitati e con una scelta tra 675 destinazioni, e Global Explorer, impostato invece sul numero di miglia aeree e sul numero di fermate. C’è poi Star Alliance, che permette fino a 15 tappe e propone 3 opzioni a seconda delle miglia che si vogliono percorrere. Skyteam consente da 3 a 15 fermate in 840 destinazioni diverse, offrendo 4 biglietti basati sul diverso numero di miglia da percorrere. The Great Escapade propone un numero illimitato di soste ma mette un tetto di 29000 miglia (superabile con qualche spesa extra); uno dei vantaggi di questo biglietto è l’opzione backtracking.

Che dire, è il viaggio dei miei sogni! Per mancanza di due grandi risorse quali tempo e denaro sono costretta a tenerlo ancora per un po’ nel cassetto, ma voglio che questo sogno si realizzi. Intanto è già diventato un obiettivo: il primo passo è fatto. Mi restano da percorrere solo 39000 miglia. 🙂

Annunci

Informazioni su Kia (Chiara Ruggeri)

Gitana che sogna di fare della sua passione, il viaggio, una professione (la reporter o blogger di viaggio), sono una ragazza curiosa che ha girato e vissuto una parte del pianeta Terra, ma a cui manca ancora molto da vedere. Credo che la diversità che mi circonda sia una meravigliosa ricchezza, e che l’incontro con persone e culture altre da me possano farmi crescere ed aprirmi nuovi orizzonti. Oltre al viaggio, amo scrivere, adoro la musica, la fotografia ed il buon cibo. In particolare, mi affascina il turismo sostenibile e responsabile, perché lo considero un ottimo modo di viaggiare facendo del bene: a noi, al luogo che visitiamo ed alla gente che vi abita. Sono fermamente convinta che fare turismo responsabilmente significhi comportarsi da viaggiatore e non da semplice turista. Dal 2012 racconto di Paesi, di turismo e di viaggi nel mio blog "Viaggiando s'impara". Dai un'occhiata al mio blog e sentiti libero/a di lasciarmi un commento oppure di scrivermi una mail! :)

Una risposta »

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...