Manet. Ritorno a Venezia

Standard

manet-a-venezia_20333Un grande ritorno, quello che Édouard Manet fa a Venezia. L’artista ci torna per la terza volta, ma in quest’occasione rivede la città attraverso gli occhi dei volti dipinti nelle sue opere: a Palazzo Ducale, fino al 18 agosto 2013, sono esposti circa 80 lavori tra disegni, dipinti ed incisioni, grazie alla collaborazione speciale del Musée D’Orsay di Parigi.

Dai grandi capolavori e dai quadri più noti fino alle rappresentazioni realizzate sotto l’influenza italiana, la mostra “Manet. Ritorno a Venezia” espone le libere interpretazioni di dipinti antichi, affreschi e sculture che Manet ammirò durante i suoi due primi viaggi in Italia, nel 1853 e nel 1857, e pone a confronto opere magistrali come Le Déjeuner sur l’herbe e l’Olympia con i dipinti che avevano ispirato l’artista.

manet-venezia13

Venezia si specchia e risplende nelle due piccole tele, raffiguranti il Canal Grande, realizzate dal pittore nel 1874, anno della I° Esposizione dei Pittori Impressionisti e del suo terzo viaggio in Italia.

Sono tante le proposte veneziane per visitare la città e la mostra in una maniera diversa, magari proprio come fece Manet, e lasciarsi incantare dal fascino della laguna: un tour alla scoperta dei tesori della Basilica di San Marco, gli scorci dei canali a bordo di una gondola, la magnificenza di Palazzo Ducale… un’occasione per visitare o riscoprire Venezia con occhi diversi, quelli con cui Manet si innamorò di questa città unica al mondo.

Annunci

Informazioni su Kia (Chiara Ruggeri)

Gitana che sogna di fare della sua passione, il viaggio, una professione (la reporter o blogger di viaggio), sono una ragazza curiosa che ha girato e vissuto una parte del pianeta Terra, ma a cui manca ancora molto da vedere. Credo che la diversità che mi circonda sia una meravigliosa ricchezza, e che l’incontro con persone e culture altre da me possano farmi crescere ed aprirmi nuovi orizzonti. Oltre al viaggio, amo scrivere, adoro la musica, la fotografia ed il buon cibo. In particolare, mi affascina il turismo sostenibile e responsabile, perché lo considero un ottimo modo di viaggiare facendo del bene: a noi, al luogo che visitiamo ed alla gente che vi abita. Sono fermamente convinta che fare turismo responsabilmente significhi comportarsi da viaggiatore e non da semplice turista. Dal 2012 racconto di Paesi, di turismo e di viaggi nel mio blog "Viaggiando s'impara". Dai un'occhiata al mio blog e sentiti libero/a di lasciarmi un commento oppure di scrivermi una mail! :)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...