Around The Sound: il giro dell’Øresund tra Copenaghen e Malmö

Standard

E se vi dicessi che esiste un biglietto unico per viaggiare in due Paesi, lungo la costa della Danimarca e della Svezia, a bordo di treni e traghetti, mi credereste? Fareste bene a fidarvi di me, perché questa possibilità esiste, e non costa nemmeno molto. Si chiama “Öresund rundt” card, ed è un biglietto che permette di scoprire la regione dell’Øresund, comprese le due città di Copenaghen e Malmö.

Han HelsingorNon sapevo di questo biglietto finché la mia cara amica che vive a Copenaghen non me ne ha parlato. Era da qualche giorno che mi frullava in testa l’idea di visitare Malmö, e poi è arrivata la sua proposta: perché non fare il giro dell’Øresund? Peccato per la fitta nebbia che ci ha accompagnato durante tutto il giorno: dovrò tornare per forza per fare le foto che non sono riuscita a scattare! 😉

L’Øresund (in danese) o Öresund (in svedese), è lo stretto che separa l’isola di Sjælland, in Danimarca, e la Svezia. Il ponte omonimo con i suoi 15,9 km è il ponte strallato più lungo d’Europa, ed è formato da un’autostrada e da una ferrovia a doppio binario che sorvolano lo stretto e l’isola artificiale di Peberholm, dopo la quale proseguono in un tunnel sotterraneo per poi riemergere vicino all’aeroporto Kastrup di Copenaghen. Le due città di Copenaghen e Malmö sono congiunte proprio grazie a questo ponte, formando la regione dell’Øresund.

oresund rundt tripIl biglietto “Öresund rundt” comprende diversi trasporti, oltre a sconti su alloggi ed attrazioni varie in Svezia:

  • i treni Öresundståg, che collegano le varie città lungo la costa dell’Øresund;
  • i bus urbani ed extraurbani della città di Malmö;
  • la metro di Copenaghen e certi autobus;
  • il traghetto tra le città di Helsingør (Danimarca) e Helsingborg (Svezia).

Tutti i treni ed i traghetti sono molto frequenti e veloci. Il biglietto è valido due giorni ed in entrambe le direzioni, permette di fare quante fermate si desidera e costa 249 SEK (corone svedesi), circa 27 €, e può essere acquistato presso l’Ufficio del turismo di Malmö o nella stazione centrale di Malmö.
Se si decide di partire dalla Danimarca si può acquistare l’Öresund rundt ticket nell’Ufficio turistico di Copenhagen, oppure si possono fare due biglietti, uno da Copenaghen a Helsingborg ed un altro da Helsingborg a Copenaghen. Nel nostro caso abbiamo trovato chiuso l’ufficio turistico di Copenaghen (di domenica mattina, sigh!), quindi siamo stati costretti al piano B, ma questo non cambia assolutamente nulla per chi desidera fare il giro dell’Øresund ed il prezzo è all’incirca lo stesso: 206 DKK (corone danesi), ossia circa 27,50 €. In questo secondo caso però i due biglietti sono validi solo il giorno dell’emissione.

copenaghen

La piazza rossa di Norrebro, a Copenaghen

Le attrazioni da vedere lungo le coste dell’Øresund sono tante. A partire da Copenaghen, una città che merita decisamente qualche giorno in più ed alla quale ho dedicato un viaggio precedente.
Dalla stazione centrale di Copenaghen in poco più di 40 minuti si arriva a Helsingør, all’estremità dell’isola di Sjælland. Qui l’Øresund raggiunge il tratto più stretto: Helsingør infatti dista appena 4 km dalla città svedese di Helsingborg.
La cittadina è famosa per la fortezza di Kronborg, divenuta il luogo di ambientazione dell’Amleto di Shakespeare. Il Castello di Kronborg, patrimonio dell’UNESCO dal 2000, è uno dei castelli rinascimentali più importanti del Nord Europa. La sua costruzione risale al 1420: il castello fu voluto dal re danese, Eric di Pomerania, per controllare il passaggio delle navi nello stretto e riscuotere il pedaggio d’accesso o d’uscita dal Mar Baltico. Grazie alla sua posizione strategica venne ampliato nel 1585, quando fu ricostruito da Federico II di Danimarca, divenendo una fortezza denominata Kronborg. Shakespeare successivamente vi ambientò l’Amleto, grazie al quale oggi il castello è conosciuto in tutto il mondo. I danesi però conoscono la fortezza anche per la sua importanza storica e perché nei sotterranei del castello risiede l’eroe danese Holger Danske, la statua di un guerriero pronto a risvegliarsi qualora la Danimarca si trovasse in pericolo.
Per visitare il castello è sufficiente un’ora-un’ora e mezza. Ci sono diversi tour guidati in inglese che permettono di scoprire la storia ed i segreti del castello.
Helsingør si visita velocemente, ma ci sono anche qui altre attrazioni, come il Museo marittimo danese, il moderno centro culturale o “il sirenetto” Han, la versione maschile della sirenetta di Copenaghen: una statua di acciaio inox che guarda verso il porto in perenne attesa. I più fortunati possono persino vederlo fare l’occhiolino! 😉

castello di Kronborg

Il castello di Kronborg, in un’immagine senza nebbia di Wikimedia Commons

Da Helsingør si prende poi il traghetto per Helsingborg: in appena 15 minuti si arriva in Svezia! La città di Helsingborg originariamente era danese: fondata nel 1085, divenne svedese nel 1658, in seguito ad alcune guerre fra Danimarca e Svezia. La cittadina medievale è carina ed accogliente, ed offre alcune chicche da vedere in breve tempo, come la Chiesa medievale di Santa Maria, il municipio, il teatro cittadino e la fortezza medievale di Kärnan, con la sua torre alta 35 metri. La si raggiunge dalla scalinata della piazza principale della città, la Stortorget, e dalla cima della torre si può godere di uno spettacolare panorama su Helsingborg, il mare e persino la costa danese. Purtroppo durante il mio round trip sono rimasta sempre immersa nella nebbia, ma ci tornerò! 😉 Anche perché mi mancano alcuni must see di questa città, come il Castello di Sofiero, a circa 5 km dal centro, il museo all’aperto di Fredriksdal e la sorgente di acqua minerale Ramlösa Brunnspark.

Helsingborg

La bella cittadina svedese di Helsingborg. Immagine di Wikimedia Commons

Dalla stazione centrale di Helsinborg, la stessa in cui si giunge con il traghetto da Helsingør, partono i treni per Malmö. In appena 40 minuti si arriva in centro città, e ci si può dedicare all’esplorazione. Credo proprio che tornerò anche qui, magari in estate: Malmö appoggia il turismo responsabile, con tante zone verdi, alloggi all’insegna della sostenibilità, oltre 40 km di piste ciclabili e bar e ristoranti che offrono menu a base di prodotti organici e locali. Gamla Staden, ossia il suo centro storico, è formato da tre piazze principali: la Stortorget (piazza grande), la Lilla Torg (piazza piccola) e la Gustav Adolf Torg. Al centro della Stortoget si erge la statua di Re Carlo X Gustavo di Svezia, che ha salvato la città dal dominio danese, mentre a lato si trova il Municipio, risalente al 1546. La piazza è collegata alla Lilla Torg, su cui si affaccia il Form/Design Center, un magazzino del 1800 trasformato in sede espositiva, ed entrambe si connettono alla Gustav Adolf Torg attraverso una via pedonale ideale per lo shopping. Noi abbiamo gironzolato nel centro storico, passeggiando lungo i canali che delimitano il quartiere ed arrivando fino alla Sankt Petri Kyrka, l’edificio più antico della città: è una chiesa in mattoni rossi risalente al XIV secolo.

Anche Malmö ha molto da offrire: Malmöhus, ossia il castello di Malmo con l’annesso museo; la Malmö Konsthall, dedicata all’arte contemporanea; il colorato quartiere di Möllevången con il suo mercato e locali multietnici; il Moderna Museet Malmö, una centrale elettrica convertita in museo d’arte moderna e contemporanea; lo stabilimento termale Kallis con piscine di acqua salata e saune. Ma accanto al cuore storico della città c’è anche il suo lato moderno. A partire dal Turning Torso, un edificio di 190 metri (è l’edificio più alto della Svezia) composto da 54 piani divisi in nove cubi rotanti, realizzato dall’archistar Santiago Calatrava. I più golosi non possono perdersi la fabbrica del cioccolato Mazzetti, Malmö Chokladfabrik: uno stabilimento diventato museo del cioccolato.

Malmo

Malmö ci ha accolti immersa nella nebbia

In una giornata si possono vedere le principali attrazioni delle città affacciate sull’Øresund; un weekend invece è l’ideale per fare il giro con più calma e dedicare più tempo alla visita delle città e di tutto ciò che offrono. In ogni caso, l’Öresund rundt card è stata una bella scoperta, assieme a Helsingør, Helsingborg e Malmö!

Qui potete trovare…

Per qualsiasi altro dubbio scrivetemi nei commenti 😉

Annunci

Informazioni su Kia (Chiara Ruggeri)

Gitana che sogna di fare della sua passione, il viaggio, una professione (la reporter o blogger di viaggio), sono una ragazza curiosa che ha girato e vissuto una parte del pianeta Terra, ma a cui manca ancora molto da vedere. Credo che la diversità che mi circonda sia una meravigliosa ricchezza, e che l’incontro con persone e culture altre da me possano farmi crescere ed aprirmi nuovi orizzonti. Oltre al viaggio, amo scrivere, adoro la musica, la fotografia ed il buon cibo. In particolare, mi affascina il turismo sostenibile e responsabile, perché lo considero un ottimo modo di viaggiare facendo del bene: a noi, al luogo che visitiamo ed alla gente che vi abita. Sono fermamente convinta che fare turismo responsabilmente significhi comportarsi da viaggiatore e non da semplice turista. Dal 2012 racconto di Paesi, di turismo e di viaggi nel mio blog "Viaggiando s'impara". Dai un'occhiata al mio blog e sentiti libero/a di lasciarmi un commento oppure di scrivermi una mail! :)

»

  1. Malmo e Helsingborg! Le visitai una decina di anni fa, andando a trovare un’amica in Erasmus in Svezia…. ricordo che pensai che mi sarebbe piaciuto visitare Copenaghen, ma alla fine non ci sono ancora stata. Chissà… 🙂

    Mi piace

  2. Pingback: Il meglio del mio 2016 ed i #TravelDreams2017 | Viaggiando s'impara

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...