L’estate profuma di libertà

Standard

Siamo già alla fine di maggio e io ho solo una data segnata sul calendario della mia estate. Ok, forse due… ma non mi sembrano mai abbastanza. E anche se I Mercanti di Liquore cantano “chi viaggia odia l’estate, l’estate appartiene al turista”, io ho bisogno di muovermi almeno un po’ in questi mesi che sanno di vacanza e libertà.

L’anno scorso ho viaggiato in lungo e in largo per l’Europa dell’Est col mio InterRail, e poi in estate mi sono goduta il bel viaggio on the road con mio padre attraverso l’America, sulla mitica Route 66. Quest’estate esaudirò uno dei miei TravelDreams 2016… ma per ora non voglio svelare nulla!
Per chi sta decidendo in questi giorni cosa fare o dove andare quest’estate, ho qualche suggerimento curioso per fare una vacanza diversa ed un’esperienza nuova.

chitarra festival

169,1181202260,6 Vacanza in musica: l’estate è sinonimo di libertà, e io l’associo sempre al piacere di trascorrere lunghe serate all’aria aperta ad ascoltare musica dal vivo o a ballare ai concerti fino allo sfinimento. Perché non fare una vacanza inseguendo i festival musicali d’Europa? Ce n’è davvero per tutti i gusti! Già ai primi di giugno a Copenaghen prende il via il Distortion festival, festival di strada in cui si celebra ogni tipo di musica in location come strade, cortili, musei e giardini. A giugno c’è anche l’INmusic festival, che anima Zagabria ed il lago Jarun, o il Rock im Park ed il Rock am Ring in Germania. Ad agosto è la volta dello Sziget Festival a Budapest, uno dei più grandi festival d’Europa. A fine agosto ci si sposta in Austria per il Frequency Festival e si termina a settembre in Germania con il Lollapalooza di Berlino.
Ma il tour musicale si può fare anche in Italia: ci sono festival imperdibili come il Lucca Summer Festival, il Rock in Roma festival ed il Market Sound Festival. Basta solo decidere se scegliere un festival ed una meta oppure se inseguire il suono della musica per tutta Europa! 😉

via francigena169,1181202260,6 Vacanza a piedi: avete mai pensato di percorrere una delle antiche vie romane? La Via Francigena ad esempio, che da Canterbury attraversa l’Europa e giunge a Roma, passa per cittadine e paesaggi mozzafiato. Altrimenti, se non ve la sentite di trascorrere un’intera vacanza camminando, si può prevedere una vacanza con qualche escursione: il mio Trentino potrebbe essere una delle mete d’eccellenza, ma sono sicura che ogni destinazione offre percorsi da fare a piedi, sia in città sia nei dintorni. L’importante è sempre informarsi bene sulla distanza da percorrere e procurarsi un buon paio di scarpe, e poi partire senza paure!

169,1181202260,6 Vacanza di gusto: l’estate, si sa, è la stagione della frutta fresca, dei pasti leggeri e dei piatti veloci. Navigando nel web ho trovato quest’infografica e mi è venuta una voglia incredibile di fare un altro InterRail, questa volta però alla scoperta del Mediterraneo e delle sue prelibatezze! Una sorta di vacanza enogastronomica, seguendo i profumi, i sapori ed i colori che sprigionano i piatti tipici dei Paesi affacciati sul mar Mediterraneo. Sapori che sanno di estate, come i pomodori, il pesce fresco, il pane fragrante appena sfornato, accompagnati dal vino o dalla birra locale, da gustare in riva al mare o davanti ad un tramonto.

Se quest’estate non viaggerò molto, almeno posso farlo in ogni momento con la fantasia! E voi, che tipo di vacanza scegliereste? Avete già pianificato le vostre vacanze oppure la stagione estiva per voi è off limits? Raccontatemelo qui nei commenti! 🙂

Annunci

Informazioni su Kia (Chiara Ruggeri)

Gitana che sogna di fare della sua passione, il viaggio, una professione (la reporter o blogger di viaggio), sono una ragazza curiosa che ha girato e vissuto una parte del pianeta Terra, ma a cui manca ancora molto da vedere. Credo che la diversità che mi circonda sia una meravigliosa ricchezza, e che l’incontro con persone e culture altre da me possano farmi crescere ed aprirmi nuovi orizzonti. Oltre al viaggio, amo scrivere, adoro la musica, la fotografia ed il buon cibo. In particolare, mi affascina il turismo sostenibile e responsabile, perché lo considero un ottimo modo di viaggiare facendo del bene: a noi, al luogo che visitiamo ed alla gente che vi abita. Sono fermamente convinta che fare turismo responsabilmente significhi comportarsi da viaggiatore e non da semplice turista. Dal 2012 racconto di Paesi, di turismo e di viaggi nel mio blog "Viaggiando s'impara". Dai un'occhiata al mio blog e sentiti libero/a di lasciarmi un commento oppure di scrivermi una mail! :)

»

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...