Archivi tag: giro del mondo

Il Giro del Mondo in 80 blogger… a Rovereto

Standard
Il Giro del Mondo in 80 blogger… a Rovereto

La mostra fotografica di viaggio “Il Giro del Mondo in 80 blogger” arriva anche nella mia città, a Rovereto. Sono felice, emozionata e soddisfatta di poter accogliere questa iniziativa benefica nella Città della Pace, che ho potuto allestire grazie alla collaborazione di Visit Rovereto ed al sempre prezioso aiuto e supporto di Cristina di Crinviaggio.

Locandina 80 blogger Rovereto

Se non conoscete ancora Il giro del mondo in 80 blogger, vi racconto di cosa si tratta. La mostra comprende 80 singolari foto di viaggio di altrettanti travel blogger: 80 immagini che formano un itinerario per ammirare i luoghi più incredibili del mondo, in un percorso che parte da Rovereto per fare un viaggio attorno a tutta la terra. La mostra è già stata esposta a Padova a gennaio ed a Biella a luglio, ed è nata come iniziativa a sostegno della Onlus “Marta4Kids”, che raccoglie fondi per la fibrosi cistica. La Onlus è nata lo scorso anno dalla volontà di Christian Cappello, travel blogger bassanese e compagno di Marta Lazzarin, scomparsa a dicembre 2015 con il loro bimbo in grembo.

La mostra “Il Giro del Mondo in 80 blogger” è allestita nel salone di Smart Lab, il Centro Giovani di Rovereto, e viene inaugurata venerdì 22 settembre 2017 alle 20.30 con un brindisi e musica dal vivo.
All’interno della settimana trentina di IT.A.CÀ è organizzata inoltre una serata “slow”, giovedì 28 settembre a partire dalle 18.30: l’evento prevede una golosa apericena a base di sfiziosità culinarie con materie prime del territorio della Vallagarina, preparate dalla cucina solidale “Le Formichine”. La serata è accompagnata da musica dal vivo e prosegue con una chiacchierata green assieme ad Eliana Lazzareschi Belloni, travel blogger ed autrice di “La sostenibile leggerezza del viaggio. Guida-diario per un turismo sostenibile”. Nel contempo si potrà naturalmente visitare la mostra. La serata è completamente gratuita, apericena compresa, ma per motivi organizzativi è richiesta l’iscrizione, che si può fare facilmente a questo link.

Appunti, biglietti, ricordi rendono la mostra “Il Giro del Mondo in 80 blogger” interattiva: i visitatori possono partecipare con un loro contributo e diventare parte dell’esposizione stessa. L’ingresso è libero e le fotografie, gentilmente stampate da Ottica Immagini, sono acquistabili con una donazione alla Onlus “Marta4Kids”.
L’esposizione fotografica infatti ha come obiettivo quello di sensibilizzare alla bellezza del viaggio, specie se lento e responsabile, contribuendo al tempo stesso ad uno scopo benefico, ossia la raccolta di fondi per la Onlus “Marta4Kids”.

80 blogger Viaggiando s'impara

Il mio contributo per la mostra

Dopo l’inaugurazione di venerdì 22 settembre, la mostra rimane aperta da sabato 23 settembre a sabato 14 ottobre 2017 negli orari di apertura di Smart Lab (lunedì-venerdì 9.00 – 23.00, sabato 15.00 – 23.00/2.00).

Sabato 23 settembre inoltre è organizzato un Instameet alla scoperta dell’offerta culturale roveretana, gratuito ed aperto a tutti gli appassionati: basta registrarsi qui. I partecipanti potranno visitare i musei della città aderenti all’Instameet: la Fondazione Museo Civico, il Museo Storico Italiano della Guerra, il Mart, Museo d’arte moderna e contemporanea di Trento e Rovereto e la Campana dei Caduti, con la sua vista panoramica sulla città e sulla Vallagarina. Gli Instagramers potranno inoltre fare networking durante i momenti del pranzo e del brindisi finale, offerti da Visit Rovereto in collaborazione con i musei.

“Il Giro del Mondo in 80 blogger” si inserisce all’interno di IT.A.CÀ, il festival del turismo responsabile, in Trentino dal 25 settembre al 1 ottobre 2017. Coordinato dall’Associazione TassoBarbasso, la tappa trentina di IT.A.CÀ vede in calendario numerosi appuntamenti culturali sparsi su tutto il territorio provinciale, come presentazioni di libri, convegni, incontri, laboratori, cene, spettacoli, mostre ed itinerari a piedi, per riconsiderare il viaggio non più solo come semplice vacanza, ma come un’esperienza capace di soddisfare il desiderio di conoscenza e scoperta del mondo, vicino e lontano da casa. Un’esperienza che trasforma il turista in un residente temporaneo.

Qui trovate tutto il programma del Festival IT.A.CÀ Trentino, mentre tutte le informazioni e gli aggiornamenti sulla mostra “Il giro del mondo in 80 blogger” vengono pubblicati sull’evento Facebook. Vi aspetto! 🙂

 

Quando ti metterai in viaggio per Itaca
devi augurarti che la strada sia lunga, fertile in avventure e in esperienze!”
Kostantin Kavafis

loghi-uniti.jpg

Annunci

Il giro del mondo in 80 blogger

Standard
Il giro del mondo in 80 blogger

Ho sempre detto che amo la forza della Rete, quando fa nascere qualcosa di bello. Questa storia è proprio una di queste cose belle, e merita di essere raccontata.

Il giro del mondo in 80 blogger” è una mostra fotografica di viaggio raccontata da 80 travel blogger italiani a sostegno di “Marta4Kids”, una Onlus fondata da Christian Cappello, il compagno di Marta Lazzarin, la blogger di viaggi vicentina mancata a fine dicembre 2015 assieme al bimbo che portava in grembo. Dal 2 aprile, giorno in cui sarebbe dovuto nascere Leonardo, Christian sta girando l’Italia a piedi per raccogliere fondi per combattere la fibrosi cistica. La mostra è un piccolo tassello per contribuire a questo grande scopo, ed è stata realizzata grazie all’iniziativa di Cristina Rampado, amica e collega di Marta e Christian e travel blogger su Crinviaggio.com, agli 80 blogger che ha saputo coinvolgere, a tutti i collaboratori, alla libreria Pangea ed Unipol Banca. 80 singolari foto di viaggio, un itinerario per ammirare le meraviglie del mondo, un viaggio che parte da Padova e gira attorno a tutta la terra.

Le foto, ciascuna delle quali rappresenta un momento particolarmente significativo di viaggio, sono state donate da travel blogger che hanno risposto positivamente al progetto, mentre l’allestimento è stato curato in modo che lo spettatore possa percorrere il giro del Mondo ruotando su se stesso. La mostra è anche interattiva, una sorta di “diario di viaggio” con appunti, biglietti, ricordi: i visitatori potranno partecipare al racconto arricchendolo con un loro contributo, così da diventarne parte.

L’esposizione si tiene dal 21 gennaio all’11 febbraio alla Libreria Pangea di Padova ed è ad ingresso libero. Se una delle foto dovesse colpirvi, potrete decidere di acquistarla con una donazione alla Onlus “Marta4Kids”.

volantino mostra il giro del mondo in 80 blogger

Nelle settimane di mostra nella libreria Pangea sono stati organizzati alcuni incontri con scrittori di viaggio, come il primo appuntamento con Andrea Mella e il suo libro “Marittimo Blues” durante l’inaugurazione, sabato 21 gennaio alle ore 18.00.
All’iniziativa de “Il giro del mondo in 80 blogger” si lega anche il challenge fotografico di Igers Padova, la community locale di Instagram, che dal 16 gennaio al 12 febbraio raccoglie con l’hashtag #IlTuoRespiro tutti gli scatti legati alla mostra ed al progetto per cui è nata. La sfida è raccontare attraverso un’immagine ciò che porta respiro nella vita, sia questo un luogo, una persona o una situazione.

Marta4KidsAnche Christian passerà per Padova, nel suo lungo viaggio a piedi per tutta l’Italia, che ha intrapreso da diversi mesi. In questo intenso viaggio che percorre da nord a sud tutto lo Stivale, quasi 4.000 chilometri per 324 giorni di cammino, Christian ci sta facendo conoscere bellezze italiane spesso poco note così come malattie tanto rare quanto gravi, come lo è la fibrosi cistica.
Proprio per questo è nata Marta4Kids, la Onlus per raccogliere fondi e donazioni per sostenere la ricerca contro la fibrosi e per finanziare la ricerca sulle malattie rare, sconosciute, proprio come i borghi che Christian incontra e visita lungo il suo cammino. Come dice Chris, “Il male finisce quando comincia il bene”.

Tra gli 80 scatti in mostra c’è anche una mia foto, che racconta un momento di viaggio speciale, che racconta un viaggio speciale: quello con mio padre, che ho fatto l’estate del 2015 lungo la mitica Route 66. Vorrei che Leonardo e Chris vivessero le stesse emozioni e sensazioni che abbiamo provato noi… ma sento che Leonardo sta camminando assieme a suo padre, giorno dopo giorno.

Trovate tutte le informazioni e gli aggiornamenti sulla mostra “Il giro del mondo in 80 blogger” sulla pagina Facebook dell’iniziativa e sull’evento di Padova.

 

Il viaggio dei sogni

Standard

Chi come me a Pasqua sperava di farsi una gita fuori porta probabilmente dovrà rinunciarci, viste le perturbazioni che si stanno abbattendo in questi giorni sulla nostra bella penisola. Ma la mia mente non riesce ad astenersi dal viaggiare, ed ecco che mi ritrovo a sognare ad occhi aperti un giro che rimane nel mio cassetto dei sogni: il viaggio del mondo con un biglietto.

Non si tratta di una fantasia germogliata dall’opera di Jules Verne, ma un sogno che può diventare realtà: con il Round The World Ticket si può partire per il giro del pianeta. Sto parlando di un favoloso biglietto aereo a tappe che permette di visitare più paesi in un solo viaggio; assomiglia un po’ ad un biglietto interrail, ma tra le nuvole.
Le regole da rispettare sono poche: il giro del mondo deve durare da un minimo di 10 giorni ad un massimo di un anno, deve iniziare e terminare nello stesso Paese e ci si può spostare in un solo senso, verso Oriente oppure Occidente, attraversando quindi una sola volta gli oceani. Questo fantastico biglietto è emesso grazie alle alleanze strategiche internazionali stipulate tra le principali compagnie aeree, ed il suo costo varia a seconda del numero di tappe e della distanza percorsa.

tr-travel

Una volta decise le soste ideali, basta scegliere il biglietto che meglio si adatta al tour. I principali biglietti per questo viaggio da sogno sono diversi, ed ognuno è caratterizzato da molti vantaggi e da qualche svantaggio. Il ticket proposto dal gruppo One World ha due opzioni, One World Explorer, basato sui numeri di continenti visitati e con una scelta tra 675 destinazioni, e Global Explorer, impostato invece sul numero di miglia aeree e sul numero di fermate. C’è poi Star Alliance, che permette fino a 15 tappe e propone 3 opzioni a seconda delle miglia che si vogliono percorrere. Skyteam consente da 3 a 15 fermate in 840 destinazioni diverse, offrendo 4 biglietti basati sul diverso numero di miglia da percorrere. The Great Escapade propone un numero illimitato di soste ma mette un tetto di 29000 miglia (superabile con qualche spesa extra); uno dei vantaggi di questo biglietto è l’opzione backtracking.

Che dire, è il viaggio dei miei sogni! Per mancanza di due grandi risorse quali tempo e denaro sono costretta a tenerlo ancora per un po’ nel cassetto, ma voglio che questo sogno si realizzi. Intanto è già diventato un obiettivo: il primo passo è fatto. Mi restano da percorrere solo 39000 miglia. 🙂