Una raccolta di aforismi, citazioni e pensieri sul viaggio.

Una raccolta aperta alle vostre idee, alle vostre opinioni e sensazioni: lasciate liberi i vostri pensieri con un commento.

 

wallpaper-rfg-appunti-di-viaggio1

Il mondo è un libro, e chi non viaggia legge solo una pagina

(Sant’ Agostino)

 

 

 

La vita è ciò che facciamo di essa.
I viaggi sono i viaggiatori.
Ciò che vediamo non è ciò che vediamo, ma ciò che siamo.

(Fernando Pessoa, Il libro dell’inquietudine)

 

 

 

Viaggiare è come il vento, che ti porta dove vuole se sai seguirlo, che ti spinge avanti se sai imbrigliarlo,e può condurti a perdere la strada ma anche farti scoprire luoghi remoti, che non avresti creduto esistessero. Viaggiare è come il sale, è come le spezie, cambia il sapore di tutto ciò che tocchi, ti lascia profumi e fragranze impigliate nel cuore.

Viaggiare è come l’amore. Una grazia, un volo, qualcosa che non puoi prevedere.

(Rula Jebreal)

 

 

 

 

Oh the passenger

He rides and he rides

He sees things from under glass

He looks through his window side

He sees the things that he knows are his

He sees the bright and hollow sky

He sees the city sleep at night

He sees the stars are out tonight

And all of it is yours and mine

And all of it is yours and mine

So let’s ride and ride and ride and ride

(Iggy Pop, The Passenger)

Oh, il passeggero

Viaggia e viaggia

Vede cose da sotto il vetro

Guarda attraverso il suo posto al finestrino

Vedo le cose che sa esser sue

Vede il cielo luminoso e vuoto

Vede la città che dorme di notte

Vede le stelle spuntate stanotte

E tutto questo è tuo e mio

E tutto questo è tuo e mio

Perciò viaggiamo e viaggiamo e viaggiamo

 

 

 

 

Un viaggio di mille miglia comincia con un passo.

(Laozi)

 

 

 

Il solo vero viaggio, il solo bagno di giovinezza, non sarebbe quello di andare verso nuovi paesaggi, ma di avere occhi diversi, di vedere l’universo con gli occhi di un altro, di cento altri, di vedere i cento universi che ciascuno di essi vede, che ciascuno di essi è.

(Marcel Proust)

 

mondo-cartina

 

E’ il sentiero che conta, non la sua fine.
Viaggiate troppo velocemente, e perderete tutto quello per cui viaggiate.

(Louis L.)

 

 

 

Viaggiare per commuoversi

di fronte ad un panorama.

Viaggiare per capire

di non avere nient’altro

che la propria libertà.

Viaggiare per essere

cittadini del mondo,

che in fondo in fondo

è anche nostro…

Che in fondo in fondo

ci appartiene, oltre

l’impedimento delle bandiere,

oltre l’impedimento del tempo,

dove finisce un tramonto

e si azzera il giorno…

Viaggiare per vivere

al di fuori del confine

della monotonia…

Viaggiare per un sogno o

semplicemente per un’illusione…

(Alessandro Ranzani, Viaggiare)

 

 

 

Nei viaggi trovi te stesso quando sei solo, in angoli diversi, lungo strade dimenticate.

Quando sei te stesso trovi sempre la vita.

(viaggiareliberi.it)

 

 

 

Da molti anni non mi chiedo più

Quale posto è la mia casa

E ho scoperto che la mia casa

È insieme a me dovunque vada

Cammino senza legami

Ho solo il vento che mi insegue

E il tempo non mi riguarda

Perché il tempo mi appartiene.

(Modena City Ramblers, il fabbricante di sogni)

 

 

 

E così ogni nuovo giorno mi deve

nuovi amici, nuovi fratelli indicare,

finché lieto posso tutte le forze celebrare,

e di ogni stella diventare ospite e amico.

(Hermann Hesse, Canzone di viaggio)

 

 

 

– Dobbiamo andare e non fermarci mai finché non arriviamo.

– Per andare dove, amico?

– Non lo so, ma dobbiamo andare…

(Jack Kerouac, On the road)

 

sulla strada del viaggio

 

Tra vent’anni sarete più delusi

per le cose che non avete fatto

che per quelle che avete fatto.

Quindi mollate le cime.

Allontanatevi dal porto sicuro.

Prendete con le vostre vele i venti.

Esplorate. Sognate. Scoprite.

(Mark Twain)

 

 

 

Arrivando a ogni nuova città il viaggiatore ritrova un suo passato che non sapeva più d’avere: l’estraneità di ciò che non sei più o non possiedi più t’aspetta al varco nei luoghi estranei e non posseduti.

(Italo Calvino, Le città invisibili)

 

 

 

Il viaggiatore viaggia solo e non lo fa per tornare contento, lui viaggia perché di mestiere ha scelto il mestiere di vento.

(Mercanti di Liquore, Il Viaggiatore)

 

 

 

Si possono percorrere milioni di chilometri in una sola vita

senza mai scalfire la superficie dei luoghi

nè imparare nulla dalle genti appena sfiorate.

Il senso del viaggio sta nel fermarsi ad ascoltare

chiunque abbia una storia da raccontare.

Camminando si apprende la vita,

camminando si conoscono le cose,

camminando si sanano le ferite del giorno prima.

Cammina guardando una stella

ascoltando una voce

seguendo le orme di altri passi.

Cammina cercando la vita

curando le ferite lasciate dai dolori.

Niente può cancellare il ricordo del cammino percorso.

(Rubén Blades, Il viaggio)

 

 

 

Fatti non foste a viver come bruti,

ma per seguir virtute e canoscenza.

(Dante, Divina Commedia, Inferno, canto XXVI)

 

 

 

Il viaggio non finisce mai. Solo i viaggiatori finiscono. E anche loro possono prolungarsi in memoria, in ricordo, in narrazione. Quando il viaggiatore si è seduto sulla sabbia della spiaggia e ha detto: “Non c’è altro da vedere”, sapeva che non era vero. Bisogna vedere quel che non si è visto, vedere di nuovo quel che si è già visto, vedere in primavera quel che si è visto in estate, vedere di giorno quel che si è visto di notte, con il sole dove la prima volta pioveva, vedere le messi verdi, il frutto maturo, la pietra che ha cambiato posto, l’ombra che non c’era. Bisogna ritornare sui passi già dati, per ripeterli, e per tracciarvi a fianco nuovi cammini. Bisogna ricominciare il viaggio. Sempre. Il viaggiatore ritorna subito.

(José Saramago)

 

 

 

Viaggiare è quando organizzi una meta e ne fai un’altra inaspettata; viaggiare è sapere con quale mezzo andare e non con quale ritornare; viaggiare è appagarsi ugualmente qualsiasi sia l’esito del viaggio; viaggiare è sentirsi libero da ogni stereotipo e catalizzazione; viaggiare è sapere di essere uno, nessuno, centomila…

(Erik, viaggiareliberi.it)

 

on the road

 

I Sentieri si costruiscono viaggiando.

(Franz Kafka)

 

 

 

Chi viaggia senza incontrare l’altro, non viaggia, si sposta.

(Alexandra David-Néel)

 

 

 

I viaggi danno una grande apertura mentale: si esce dal cerchio dei pregiudizi del proprio Paese e non si è disposti a farsi carico di quelli stranieri.

(Charles de Montesquieu)

 

 

 

Ogni nome un uomo

ed ogni uomo e’ solo quello che

scoprirà inseguendo le distanze dentro se

Quante deviazioni

quali direzioni e quali no?

prima di restare in equilibrio per un po’

 

Ogni terra un nome

ed ogni nome un fiore dentro me

La ragione esplode

ed ogni cosa va da se

Mare accarezzami

Luna ubriacami

Rio, Santiago, Lima & Holguin,

Buenos Aires, Napoli

Rio, Bahia, Santiago & Holguin,

Buenos Aires…

(Negrita, Rotolando verso sud)

 

 

 

Partire con la voglia di conoscere non solo i luoghi, ma le persone; tornare con il mondo nel cuore.

Partire con progetti, arrivare e dimenticarli, stare e vivere il luogo in cui si è…

tornare a casa e vivere ancora “là”… e quel “là” farlo diventare parte di te.

(Franca – viaggiareliberi.it)

 

 

 

Fate che il vostro spirito avventuroso vi porti sempre ad andare avanti per scoprire il mondo che vi circonda con le sue stranezze e le sue meraviglie. Scoprirlo significherà, per voi, amarlo.

(Kahlil Gibran)

 

 

 

Le persone non fanno i viaggi, sono i viaggi che fanno le persone.

(John Steinbeck, Viaggio con Charley)

 

tr-travel

 

Viaggiare è camminare verso l’orizzonte, incontrare l’altro, conoscere, scoprire e tornare più ricchi di quando si era iniziato il cammino.

(Luis Sepúlveda)

 

 

 

Non mi dire quanto sei educato e colto, dimmi quanto hai viaggiato.

(Maometto)

 

 

Il senso della ricerca sta nel cammino fatto e non nella meta;

il fine del viaggiare è il viaggiare stesso e non l’arrivare.

(Tiziano Terzani)

 

 

 

Viaggiare è una scuola di umiltà, fa toccare con mano i limiti della propria comprensione, la precarietà degli schemi e degli strumenti con cui una persona o una cultura presumono di capire o giudicano un’altra.

(Claudio Magris, L’infinito viaggiare)

 

 

 

Prima di partire per un lungo viaggio

Porta con te la voglia di non tornare più

Prima di partire per un lungo viaggio

Porta con te la voglia di adattarti

(Irene Grandi, Prima di partire per un lungo viaggio)

 

 

 

Viaggiare significa vivere, significa perdersi, significa anche imparare perché non si finisce mai di conoscere, significa crescere, significa migliorarsi e “vedere”, sentire che siamo fatti per “scappare”…

Viaggiare significa abbandonarsi e dimenticare, smettere di pensare e perdersi…

(Michele – viaggiareliberi.it)

 

 

 

Ma i veri viaggiatori partono per partire e basta: cuori lievi, simili a palloncini che solo il caso muove eternamente, dicono sempre “Andiamo”, e non sanno perché. I loro desideri hanno le forme delle nuvole. (Charles Baudelaire, I fiori del male)

 mondocchio

 

Non esistono due viaggi uguali che affrontano il medesimo cammino.

(Paulo Coelho)

 

 

 

Le nostre valigie erano di nuovo ammucchiate sul marciapiede; avevamo molta strada da fare.

Ma non importava, la strada è la vita.

(Jack Kerouac, On the road)

 

 

 

Viaggiando ci s’accorge che le differenze si perdono: ogni città va somigliando a tutte le città, i luoghi si scambiano forma ordine distanze, un pulviscolo informe invade i continenti.

(Italo Calvino, Le città invisibili)

 

 

 

Dolcemente viaggiare

rallentare per poi accelerare

con un ritmo fluente di vita nel cuore

gentilmente senza strappi al motore.

E tornare a viaggiare

e di notte con i fari illuminare

chiaramente la strada per saper dove andare .

Con coraggio gentilmente, gentilmente

dolcemente viaggiare.

(Lucio Battisti, Sì viaggiare)

 

 

 

Viaggiare è come sognare, la differenza è che non tutti, al risveglio, ricordano qualcosa, mentre ognuno conserva calda la memoria della meta da cui è tornato.

(Edgar Allan Poe)

 

 

 

Il viaggio non soltanto allarga la mente: le dà forma.

(Bruce Chatwin, Anatomia dell’irrequietezza)

 

 

Il viaggio è una porta attraverso la quale si esce dalla realtà nota e si entra in un’altra realtà inesplorata, che somiglia al sogno.

(Guy de Maupassant)

turismo

 

 

 

Si viaggia per contemplare: ogni viaggio è una contemplazione in movimento.

(Marguerite Yourcenar)

 

 

 

Il viaggiatore vede quello che vede, il turista vede quello che è venuto a vedere.

(Gilbert Keith Chesterton)

 

 

 

Non so da dove derivi la vergogna di sentirsi un turista. Ho sentito molti amici, in pieno atteggiamento da turisti, dire che non vogliono confondersi con i turisti, non rendendosi conto che, anche se non si mescolano con loro, sono turisti quanto gli altri. Quando visito un luogo e non ho abbastanza tempo per conoscerlo se non superficialmente, assumo senza vergognarmene il mio ruolo da turista. Mi piace unirmi a quei viaggi lampo in cui le guide ti spiegano tutto ciò che vedi dal finestrino. “Alla vostra destra e alla vostra sinistra signore e signori…”. Una delle ragioni è che in questo modo conosco una volta per tutte tutto ciò che non dovrò preoccuparmi di vedere quando tornerò a esplorare quel posto per conto mio.

(Gabriel Garcia Marquez)

 

 

 

Chi non ha mai viaggiato è pieno di pregiudizi.

(Carlo Goldoni)

 

 

 

I viaggiatori sono quelli che lasciano le loro convinzioni a casa, i turisti no.

(Pico Iyer)

 

 

 

Chi vive vede molto, chi viaggia vede di più.

(Proverbio arabo)

 

 

 

Ogni posto è una miniera. Basta lasciarcisi andare, darsi tempo, stare seduti in una casa da tè ad osservare la gente che passa, mettersi in un angolo del mercato, andare a farsi i capelli e poi seguire il bandolo di una matassa che può cominciare con una parola, con un incontro, con l’amico di un amico di una persona che si è appena incontrata e il posto più scialbo, più insignificante della terra diventa uno specchio del mondo, una finestra sulla vita, un teatro di umanità dinanzi al quale ci si potrebbe fermare senza più il bisogno di andare altrove. La miniera è esattamente là dove si è: basta scavare.

(Tiziano Terzani, Un indovino mi disse)

 

 

 

Come molti viaggiatori ho visto più di quanto ricordi e ricordo più di quanto ho visto.

(Benjamin Disraeli)

 

 

 

Abbiamo girato insieme

e ascoltato le voci dei matti

incontrato la gente più strana

e imbarcato compagni di viaggio

qualcuno è rimasto

qualcuno è andato e non s’è più sentito

un giorno anche tu hai deciso

un abbraccio e poi sei partito.

 

che le stelle ti guidino sempre

e la strada ti porti lontano

(Modena City Ramblers, La strada)

 

 

IMG_9017 

 

»

  1. Mi permetto di suggerirti un aforisma che a me piace tantissimo, dacché lo trovo profondissimo e veritiero… E’ di D.H.Lawrence, e dice ciò: “Quando sei nel dubbio, mettiti in moto”.
    Infatti il viaggio è conoscenza, e conoscenza è verità, ovvero risoluzione del dubbio…
    🙂

    Mi piace

  2. Pingback: Andata e ricordo. Souvenir de Voyage | Viaggiando s'impara

  3. Pingback: 5 consigli per viaggiare con il cuore e con la testa | Viaggiando s'impara

  4. Pingback: Quella strana malattia chiamata Wanderlust | Viaggiando s'impara

  5. Ciao sono Claudia B. del blog Voce del Verbo Partire. Condivido molto volentieri i miei pensieri sul viaggio, ossia quello che significa per me viaggiare, riassumendo i piccoli commenti che ti ho lasciato su Twitter.
    Per me viaggiare è vivere, è respirare, è un’emozione che mi fa girare la testa; viaggiare è innamoramento, per tutte le sensazioni che il viaggio stesso ti fa provare…e io voglio passare la vita ad innamorarmi!
    E, ancora: viaggiare, è qualcosa che ti entra nell’anima e tu non puoi più farne a meno, perché ti fa sentire vivo come non mai.
    Concludo dicendo che, per me, il viaggiare ha un profumo: è una fragranza che, soprattutto con l’approssimarsi di una partenza, ti coglie lasciandoti senza fiato…
    Pensandoci bene, viaggiare è una droga benevola…una volta iniziato non puoi più farne a meno!!!
    Claudia B.

    Mi piace

    • Ciao Claudia! Grazie mille per aver condivi i tuoi pensieri 🙂 Viaggiare significa emozionarsi, ma poi le emozioni sono diverse a seconda del viaggiatore. Anch’io come te credo che viaggiare significhi vivere, vivere profondamente scoprendo il mondo… e poi non si può più farne a meno! 😉
      Un caro saluto… e buoni viaggi! 🙂

      Mi piace

  6. Ciao Chiara,
    veramente bella sezione questa degli aforismi sul viaggio!!
    Vorrei proporti una frase del fotografo Josef Kouldeka, aforisma che a me sta molto a cuore e che ho inserito nel mio blog visto che rispecchia la mia irrequietezza:
    “Quando vivi in un luogo a lungo, diventi cieco perché non osservi più nulla. Io viaggio per non diventare cieco”.
    Buon lavoro e buoni viaggi! 🙂
    Cristina

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...